Home → Il GeoPortale

Il GeoPortale Piemonte

In coerenza con quanto previsto dalla Direttiva Europea che istituisce “L’infrastruttura per l’informazione territoriale nella Comunità Europea - INSPIRE (INfrastructure for SPatial InfoRmation in Europe)” e dal suo recepimento nazionale (D.Lgs. n. 32/2010), con riferimento anche al Repertorio Nazionale Dati Territoriali RNDT, Regione Piemonte ha scelto di intervenire per razionalizzare gli investimenti ed evitare di raccogliere più volte le stesse informazioni promuovendo l’armonizzazione, la diffusione ed un uso più ampio dei dati a valenza geografica, attraverso la realizzazione del GeoPortale Piemonte, che si configura come evoluzione del catalogo dati SITAD e del Catalogo delle Informazioni Ambientali.

Obiettivo è la realizzazione di un’Infrastruttura per l’informazione geografica piemontese integrata, intesa come “…l’insieme delle tecnologie, delle politiche, degli standard e delle risorse umane necessari per l’acquisizione, l’elaborazione, la memorizzazione, la distribuzione e il miglior utilizzo dei dati territoriali”.

Il GeoPortale Piemonte rende quindi disponibile un catalogo metadati che costituisce il catalogo primario di accesso alle informazioni geografiche, raccolte e sistematizzate nel corso degli anni, permettendo di utilizzare servizi di ricerca dei dati disponibili attraverso i relativi metadati, offrendo la possibilità di consultarli in conformità agli standard OGC e di scaricarli con le relative licenze d’uso, proponendo inoltre appositi strumenti per la loro conversione.

Secondo il principio  INSPIRE per cui i dati devono essere raccolti e conservati dove sono prodotti, il GeoPortale è  in grado di federare altri cataloghi  metadati ed essere a sua volta federato, in una logica di geoportale “diffuso” in cui ogni soggetto è pienamente responsabile dei propri dati e metadati.

La partecipazione al GeoPortale è aperta a tutti i soggetti interessati all’interoperabilità dell’informazione geografica in relazione alle attività istituzionali svolte e ai compiti a essi attribuiti, interoperabilità che si declina in primo luogo proprio nell’individuazione e nella condivisione delle basi dati geografiche di interesse comune, indipendentemente dalla titolarità del dato, conseguentemente al rilievo che le stesse assumono nei processi decisionali o gestionali che vedono la partecipazione di più soggetti coinvolti. 

La modalità di adesione al GeoPortale Piemonte avviene attraverso la condivisione dei propri metadati tramite federazione (con protocollo csw):

  • della propria infrastruttura di gestione dei metadati, indipendentemente dalla tecnologia con cui è implementata, per i soggetti che dispongono di una infrastruttura propria o intendono realizzarla;
  • della infrastruttura GeoPortale Enti Locali  resa disponibile all’interno dell’infrastruttura regionale per tutti i soggetti che non dispongono di un proprio catalogo metadati.